Velcro

Velcro è il nome commerciale di un sistema di chiusura per capi di abbigliamento e calzature, brevettato nel 1955.

L’inventore, uno svizzero di nome Georges de Mestral, inventò questo rivoluzionario sistema ispirandosi al metodo adottato dai fiori di bardana (ma anche di numerose altre piante) per diffondere i propri semi. Essi, infatti, sono ricoperti di minuscoli uncini che si “aggrappano” al pelo degli animali e al tessuto degli abiti delle persone, durante il loro passaggio nelle aree di campagna.

Il Velcro si compone di due parti distinte dette “asola” (o “loop” in inglese) e “uncino” (o “hook“). La parte “asola” è costituita da un tessuto spugnoso o peloso, simile al velluto mentre la parte “uncino” è una porzione di tessuto semirigido cosparsa di sottilissimi uncini. Le due parti vengono cucite, saldate o incollate alle due componenti della chiusura (i lembi di una giacca o le linguette delle scarpe sportive) e, quando vengono a contatto, gli uncini si aggrappano alla pelosità realizzando una chiusura molto robusta e resistente alla trazione.

Il termine “Velcro”, infatti, è l’acronimo delle parole francesi VELours e CROchet (velluto e gancio).

F

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi